Chi siamo
Photogallery
News
I nostri partner
Referenze
Lavora con noi
Contatti e preventivi
Area sposi
guide e articoli
Le nostre materie prime
Wedding planner
Feste aziendali
Catering Etnico: la nuova tendenza per il 2012
Asado argentino
Torta nuziale 2013
Catering e Banqueting
Abiti sposa
Ville matrimonio
Organizzazione nozze
Locations matrimonio
Partecipazioni nozze
Bomboniere e Confetti
Viaggi nozze
Feste per bambini
Fiori matrimonio
Foto- video matrimonio
Noleggio auto carrozze
Musica matrimonio
Grafiche matrimonio
Castelli matrimonio
Accoglienza matrimonio
Animazione matrimonio
Altri Servizi matrimonio
Scenografie matrimonio
Chiesa e Municipio
Scadenze matrimonio
Catering Fiera Milano
Siti consigliati
Banqueting Milano
Wedding cake
Matrimonio Lombardia
Nozze Valle d'Aosta
Matrimonio Piemonte
Matrimonio Trentino
Matrimonio Friuli V.G.
Matrimonio Veneto
Matrimonio Liguria
Matrimonio Emilia R.
Location Lombardia
Location Valle d'Aosta
Location Veneto
Location E. Romagna
Location Liguria
Location Piemonte
Ristoranti matrimonio
Location Friuli V. G.
Location Trentino
Banqueting matrimonio
Banchetto matrimonio
Feste aziendali Milano
Locali per feste Milano
Wedding planner Milano
Disposizione tavoli
Matrimonio civile in Villa
Il matrimonio, riti e documenti
Locations per eventi aziendali
Catering Milano
Viaggi di Nozze
Intrattenimento per eventi
Il tema, matrimonio 2012
Facebook
Terminologia catering Milano
Il significato dei fiori
Marchi di certificazione
CASCINA SCOVA
Cascina Scova
Tessuti per tovaglie
La tavola e i suoi segreti
I bicchieri
Tema del Matrimonio 2013

 
Articoli
guide e articoli > Marchi di certificazione


Qual' la differenza tra i prodotti DOP e quelli IGP?

Per beneficiare del marchio DOP tutte le fasi di produzione, trasformazione ed elaborazione devono avere luogo nella zona da cui il prodotto deriva il nome, pertanto tutte le sue caratteristiche devono dipendere dall'ambiente geografico comprendente i fattori naturali e umani. Deve sussistere un legame oggettivo e molto stretto tra la qualità del prodotto e la sua origine geografica.

Per beneficiare del marchio IGP invece solo alcune fasi di produzione, trasformazione ed elaborazione devono avvenire nella zona da cui il prodotto deriva il nome, pertanto solo alcune sue caratteristiche devono essere attribuibili all'ambiente geografico. Il legame tra il prodotto e la zona geografica è più leggero e può consistere semplicemente nella reputazione.

Lo scopo di questi marchi è quello di promuovere prodotti di qualità con caratteristiche legate al territorio; tutelano inoltre sia i produttori iscritti che rispettano il disciplinare, sia il consumatore.
I controlli sono eseguiti da autorità di controllo e/o da organismi privati autorizzati dallo Stato Membro secondo la norma EN 45011; in termini economici sono a carico dei produttori che utilizzano la denominazione.